Prepara il giardino all’arrivo dell’autunno: è tempo dell’ultimo taglio di stagione

Le prime foglie iniziano ad abbandonare i rami degli alberi e i colori del tuo giardino diventano ogni giorno più caldi: l’autunno è ormai alle porte ed è ora di mettersi all’opera per preparare il manto erboso in vista delle stagioni successive.

Questo è il momento giusto per fare un po’ di pulizia: l’ultimo taglio prima dell’autunno è infatti indispensabile per conferire all’erba la giusta altezza prima dei mesi freddi, che ne rallenteranno o bloccheranno la crescita.

Perché questo intervento giova al tuo giardino? Un manto erboso tagliato alla giusta altezza di efficienza prima dell’autunno ha più chance di resistere alle intemperie e rinascere nel suo massimo splendore in primavera. Diversamente, un prato troppo alto risconterà maggiori difficoltà ad attivare la fotosintesi clorofilliana in misura sufficiente per il proprio sostentamento in una stagione caratterizzata da poca luce e, inoltre, avrà più difficoltà a difendersi dal freddo e da agenti infestanti.

Qual è il momento migliore per il taglio autunnale?

Non ti resta che prenderti un paio d’ore da riservare alla cura del tuo giardino, sapendo che questo impegno sarà ripagato tra qualche mese dalla vista di un manto florido e rigoglioso.

Quando metterti all’opera con il tuo rasaerba? Dedicati all’ultimo taglio nei giorni in cui la temperatura si assesta intorno ai 15° ed evita le giornate più fredde, soprattutto dopo qualche gelata notturna arrivata in anticipo. In generale, mai tagliare l’erba quando è bagnata: la difficoltà nel raccogliere i residui e il passaggio del rasaerba comportano il rischio di far proliferare umidità e funghi.

Indicativamente, le settimane migliori per l’ultimo taglio sono quelle tra fine ottobre e inizio novembre, ma bisogna tenere conto del meteo e delle temperature della zona in cui vivi.

Altezza del prato in autunno: come regolarla?

Un buon metodo per non rischiare di tagliare troppo, o troppo poco, è quello di seguire la regola di non asportare oltre un terzo dell’altezza totale per ottenere un manto di circa mezzo centimetro più basso rispetto al taglio standard.

Si tratta di un’operazione che richiede precisione: assicurati che ci siano lame ben affilate ad equipaggiare il tuo rasaerba.

La corretta rasatura permetterà all’erba del tuo giardino di difendersi meglio da piante infestanti, funghi e intemperie.

Pronto a lavorare sodo per preparare il tuo giardino alla prossima stagione? Prima di iniziare, assicurati di avere tutto l’occorrente: voglia di dare il massimo e il tuo rasaerba Briggs&Stratton messo a punto per ottenere le migliori performance.

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.

Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi