Giardino: i primi lavori della primavera

La primavera è il momento perfetto per studiare degli accorgimenti per rinfrescare il look al tuo giardino.

 

Parti dando un’occhiata all’insieme e annotati le cose che stonano o non ti piacciono. Poi passa a definire il tuo piano d’azione per aggiungere un po’ di stile all’insieme.

 

1. Utilizzo degli spazi

Quando si pensa ad un giardino, il look è la prima cosa che viene in mente. Invece è importante soprattutto considerare quali saranno gli usi del tuo giardino. Inizia decidendo come vuoi usare gli spazi. Se il suo uso principale sarà di divertimento, magari per bambini, allora crea delle ampie aree d’erba con aiuole di forme arrotondate facili da mantenere. Se invece vuoi qualcosa di piacevole allo sguardo ma non necessariamente da calpestare, allora scegli forme più geometriche come rettangoli o quadrati. Ricorda: il look del tuo giardino è importante, ma l’utilizzo degli spazi è indispensabile.

 

Crea sempre un piano da realizzare in diverse fasi. Se finisci il tempo o le risorse, resterai insoddisfatto con un progetto a metà. Fai un po’ alla volta, così i progressi ti daranno la motivazione a continuare!

 

2 Accentua le forme

Per riempire il tuo spazio aggiungi degli elementi integrativi. Se hai un cespuglio isolato in un’area del tuo giardino, pianta un letto di fiori o altre piante da fogliame che lo avvolga, per accentuare la sua dimensione e forma. Se hai bisogno di più idee puoi consultare un giardiniere professionale, ma anche in internet puoi trovare molti suggerimenti senza costi aggiuntivi.

 

3 Crea dei punti focali

Se ti guardi attorno e ti sembra che il tuo giardino sia in stallo o manchi di vigore, ci sono molti modi per ridargli vita. Per una composizione più interessante, crea contrasti  utilizzando piante da fogliame di diverso tipo, altezza e colore. Potresti anche prendere in considerazione l’idea di aggiungere un nuovo punto focale, installa una recinzione, una siepe o altro che attiri lo sguardo, come arte da giardino o elementi d’acqua.

 

4 Non strafare

L’errore più comune è quello di aggiungere troppo di tutto. A volte gli amanti delle piante inseriscono troppi elementi per creare stupore in chi guarda, e finiscono con il creare un insieme che non funziona. Il modo migliore per evitare questo errore è focalizzare l’attenzione su pochi colori quando si tratta di scegliere le piante.

 

E ricorda: Crea sempre un piano con tutte le operazioni da realizzare in diverse fasi e progressivamente potrai godere di un giardino completamente rinnovato!

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.

Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi